Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da ottobre 16, 2014

Pane, vino e zucchero

Chi ha la fortuna di custodire, fra i ricordi più belli della propria infanzia, merende a base di pane, vino e zucchero, potrebbe pensare che una ricetta per questa preparazione non fosse necessaria. In 5 minuti è pronta, c’è solo da affettare il pane, bagnarlo col vino e cospargerlo di zucchero. Ma non è così: c’è un ‘protocollo da rispettare, se si vuole fare un vero ‘tuffo’ gastronomico a ritroso nel tempo. Sceglieremo un pane toscano ‘sciocco’ (non salato), con lievito naturale, cotto a legna. Il vino rosso, se non è novello, che almeno non sia troppo vecchio. Quanto allo zucchero, va benissimo quello bianco semolato, che si fonde a poco a poco con il vino. Con altri zuccheri, non si ottiene l’effetto patina compatta e vellutata, leggermente croccante in superficie. Ma partiamo dal vino, che, insieme alle cantine, è l’argomento scelto dall’Italia nel piatto (Vini e cantine) per l’uscita contemporanea dei blog che rappresentano le regioni italiane. Ho usato un vino maremmano, che si…