martedì 20 novembre 2018

Tartufini di cioccolato, nocciole e fave di cacao


Per una fortunata circostanza, ieri sono nati questi tartufini. Non solo questi 7, ma 24. Stavo mettendo in ordine lo scaffale dei libri di cucina, quando mi ha incuriosito un segnalibro che diversi anni fa avevo ritagliato da un cartoncino color sabbia e abbellito con una scritta in calligrafia, realizzata con pennino a punta tronca e inchiostro di china di vari colori: «Qui mi addormentai...». Possibile che mi sia addormentata proprio sulla ricetta di quei meravigliosi tartufini bianchi? Non credo. Forse avevo messo quel segno per ricordarmi che prima o poi dovevo provare quella ricetta. Mai fatto, per la verità. Meglio rimediare subito.

Leggo gli ingredienti dei Tartufi al cioccolato bianco nel volumetto I dolci delle feste da gustare con calma, che acquistai nel 2014 insieme alla rivista Sale&Pepe: 480 g di cioccolato bianco, 1,2 dl di panna fresca, 2 cucchiai di rum; e poi, per rotolare le palline, 100 g di farina di cocco, 100 g di semi di sesamo, 100 g di mandorle a lamelle.

Impossibile, 480 g di cioccolato bianco non ce l'ho di sicuro in casa. Neanche il rum. Però un avanzo di tavoletta ce l'ho. E poi ne ho 150 di fondente. E avrei anche tante fave di cacao. Quanto alla panna, ho quella leggera (10% di grassi), da caffè, giusto 6 piccoli contenitori da 10 g, perciò 60 g, la metà di quella che sarebbe necessaria. Faccio un rapido calcolo e decido di variare la ricetta e dimezzare le dosi. Tentar non nuoce. Per rotolare le palline mi mancano solo le mandorle, ma ho la farina di mandorle. 


INGREDIENTI (per 24 tartufini da 10 g)

150 g di cioccolato fondente al 75% cacao
30 g di cioccolato bianco
60 g di panna liquida
30 g di fave di cacao
30 g di nocciole pelate


Semi di sesamo, farina di cocco e farina di mandorle per rotolarvi i tartufini (vanno bene anche i pistacchi, le scaglie di mandorle e le stesse nocciole che ho messo all'interno).


PROCEDIMENTO

Grattugiare o tritare grossolanamente il cioccolato, metterlo in una casseruola con la panna e far sciogliere a fuoco bassissimo. Togliere dal fuoco e trasferire in una ciotola. Unire le nocciole pelate e tritate, le fave di cacao tritate e amalgamare bene. Mettere in frigorifero a raffreddare. Attenzione a non far raffreddare troppo: deve essere un composto modellabile.

Versare in tre piatti separati i semi di sesamo, la farina di cocco e la farina di mandorle.

Con le mani bagnate formare delle palline da 10 g l'una e farle rotolare nei tre diversi ingredienti. Inserire ogni pallina in un pirottino per bon bon. Servire freddi.



P.S. In altra occasione farò i tartufini bianchi della ricetta originale!