Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da maggio 2, 2017

Piselli alla fiorentina

Con la prima metà di di maggio si entra nel clou della primavera. Le verdure e le erbe spontanee – tema a cui l’Italia nel piatto dedica il mese – ci danno l’occasione di fare il pieno di vitamine e sali minerali, oltre che di rallegrare la vista con le stupende sfumature di verde e stuzzicare il palato con sapori e consistenze tutte diverse tra loro.
Per la Toscana ho scelto i piselli, approfittando del fatto che questo ortaggio in primavera è più tenero e dolce che in estate; il segreto perché non perdano dolcezza e delicatezza è non tenerli in frigo per più di 24 ore. La differenza, rispetto ai piselli surgelati – che certe volte sono ‘tutta buccia’ – è notevole: i piselli freschi sono pieni, voglio dire che, per quanto piccoli, quando si schiacciano in bocca, ci lasciano ben percepire la polpa.
Dei loro gusci (o bucce o baccelli) ho già parlato in un altro post: consiglio ardentemente di non buttarli, ma di utilizzarli per una una crema di bucce di piselli (vedi qui la ricetta), che…