Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2020

Spezzatino di guancia con polenta integrale e cime di rapa.

La guancia è una parte del bovino che è considerata appartenere al quinto quarto, cioè ai tagli meno 'nobili' e tuttavia più gustosi, secondo me, come possono essere la coda, le zampe, la lingua, le parti dello stomaco (da cui trippa e lampredotto). Quasi tutti questi tagli hanno bisogno di una lunga cottura.
La guancia, in particolare, si può cuocere in molti modi, intera o a pezzetti, brasata al vino, in stracotto o in umido. L'ho cucinata con abbondante pomodoro perché volevo accompagnarla a una polenta fatta con una farina di mais integrale che finora non avevo mai assaggiato. Il sapore amarognolo delle foglie di rape ha fatto il resto: un piatto completo con piacevolissimi contrasti di sapori. Aspettare 3 ore fra preparazione e cottura, vale davvero la pena!

INGREDIENTI per 4 persone

800 g di guancia di bovino
1 cipolla media
1 carota
1 gambo di sedano
1 bicchiere di vino rosso
400 g di polpa di pomodoro
2 foglie di alloro
2 chiodi di garofano
Olio e.v.o.
Sale
Pepe

4…

Torta co' bischeri

Mi è capitato tante volte di pensare "ho voglia di dolce al cioccolato", per poi cambiare idea all'ultimo momento, presa dal senso di colpa, ed optare per una torta 'light'. Ma questa volta lo 'sballo' è stato inevitabile perché il tema dell'Italia nel piatto questo mese è proprio "ho voglia di dolce al cioccolato".

Ho deciso di fare la torta co' bischeri tipica della provincia di Pisa, esattamente di Pontasserchio (frazione del comune di San Giuliano Terme) e di Vecchiano, costituita da una base di frolla riempita con un composto fatto di riso, cioccolato, cacao, canditi, pinoli e uvetta. Co' bischeri significa coi (= con i) bischeri. Bischero, come probabilmente tutti sanno, è una parola toscana, in particolare fiorentina, che attualmente viene usata per dire stupido, sciocco, ma che in origine sembra corrispondesse a membro virile, piolo, cavicchio, perno, un po' come 'pirolo' nell'aretino e nel senese (cfr. il pi…