Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da agosto 17, 2019

Risotto al Gran Mugello e semifreddo al Blu Mugello per il concorso Latti da mangiare 5.0

Con un formaggio non sarai mai solo, «ogni formaggio aspetta il suo cliente», parola di Italo Calvino, il quale scrisse nel suo romanzo Palomar
«Non è questione di scegliere il proprio formaggio ma dessere scelti. Cè un rapporto reciproco tra formaggio e cliente: ogni formaggio aspetta il suo cliente, si atteggia in modo dattrarlo, con una sostenutezza o granulosità un poaltezzosa, o al contrario sciogliendosi in un arrendevole abbandono».

È successo anche a me di essere scelta. La prima volta, quattro anni fa, è stato un caso: partecipai al primo concorso Latti da mangiare indetto dall’azienda Il Palagiaccio, classificandomi seconda. Potevo ritenermi soddisfatta e la storia sarebbe finita lì. E invece no, la storia continua, perché quei formaggi ormai mi avevano ‘scelto’. Sono diventati i miei preferiti, dal più tenero al più secco, dal più liscio al più rugoso, dal più bianco al più paglierino o venato di verdazzurro.
I formaggi del Palagiaccioraccontano una storia: storia di an…