Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2013

Crema di funghi porcini nel pane

INGREDIENTI per 2 persone
Per 2 PAGNOTTELLE in stampi di diametro e altezza di 11/12 cm (per esempio il bricco del latte, con apertura pari o superiore alla base)
165 g di farina di segale 300 g di farina bianca (per esempio manitoba) 1 cucchiaino e 1/2 di sale
15 g di lievito di birra fresco 150 ml di latte 120 di acqua tiepida 50 di burro fuso semi di girasole, di lino e di sesamo (una manciata in tutto) 1 uovo sbattuto per glassare Semi di finocchio per decorare

Per la CREMA di FUNGHI PORCINI
Funghi porcini freschi 250 g Funghi porcini secchi 20 g Patata 1 piccola o mezza grande (circa 100 g) Scalogno 1 Brodo vegetale 750 ml Panna liquida 50 ml Alloro 1 foglia Prezzemolo 1 rametto Olio e.v.o. 3 cucchiai Sale e pepe q.b.


PREPARAZIONE delle PAGNOTTELLE
Setacciate le farine insieme al sale e disponetele a fontana in una grande ciotola. Fate sciogliere il lievito in un po' di latte mescolando; aggiungete il latte rimanente. Mettete il composto al centro della 'fontana' e cospargetelo con un po'…

Coniglio all'aceto e rosmarino

INGREDIENTI per 4 persone
Coniglio: almeno 1200 g Aceto: 1 bicchiere Vino bianco secco: 2 bicchieri e mezzo Alloro: 2 foglie Rosmarino: 3 rametti Ginepro: 5 bacche schiacciate Aglio: 2 spicchi Olio e.v.o.: mezzo bicchiere Acqua o brodo vegetale q.b. Sale q.b. Pepe bianco q.b.

PREPARAZIONE
Lavare il coniglio. Metterlo a bagno per 30 minuti con acqua, mezzo bicchiere di vino e mezzo bicchiere di aceto.
Tagliarlo a pezzi. Scarnificare le costole fino alla base (nella foto in secondo piano). Lasciare i reni attaccati, condirli con sale, pepe e rosmarino, avvolgerli nel lembo di carne e fermare con uno stecchino o uno spago (vedi foto). Mettere i pezzi di coniglio ancora grondanti in una padella antiaderente, senza olio, con sale, alloro, bacche di ginepro e 1 rametto rosmarino
Dopo che il coniglio avrà 'fatto l'acqua', asciugare bene i singoli pezzi e metterli da parte. Versare l'olio in una casseruola, rosolarvi 1 spicchio di aglio schiacciato (con la buccia) e 1 ramet…

Swiss-welsh pot, ovvero, fonduta da passeggio

Terza e ultima ricetta per il contest "Swiss Cheese Parade" (ospitato dal blog Peperoni e Patate), che ha come tema uno street food a base dei "Formaggi Svizzerisbrinz e/o gruyère.



Per welsh pot s'intende il pane gallese cotto appunto nel pot, il vaso d'argilla che comunemente si usa per coltivare erbe aromatiche e piantine di fiori. Mezzo chilo di impasto è la quantità giusta per due vasetti di 14 cm di diametro e 11 cm di altezza; i vasetti più piccoli, dai 6 ai 9 cm di diametro, mi sono sembrati adatti per cuocervi dei panini-contenitori interamente commestibili per la fonduta svizzera, in monoporzioni da consumare come street food.
I vasetti vanno preparati qualche giorno prima. Bisogna tenerli immersi in acqua e bicarbonato, asciugarli, ungerli dentro e fuori e metterli in forno per 30/40 minuti almeno tre volte.

INGREDIENTI (dosi per 4/6 vasetti da 9/8 cm, dipende anche dalla loro profondità e dalla larghezza alla base)

Per il PANE
165 g di farina di seg…

Spaghetti integrali al pesto di foglie di carota

Zatterina franco-svizzera