martedì 25 marzo 2014

Tartellette salate integrali all'anice e olive, con crema di formaggio labna e agretti


INGREDIENTI (per circa 10 tartellette)

1) Farina integrale di grano tenero: 300 g
2) 4 olive verdi e 4 olive nere
3) Yogurt magro: 100 g
4) Olio e.v.o.: 70 g
5) Olio di mais: 30 g
6) 2 cucchiaini rasi di sale
7) 2 cucchiaini rasi di zucchero
8) 2 cucchiaini di semi di anice

9) Formaggio labna (formaggio fresco di yogurt, vedi qui): 350/500 g (dipende da quanto volete riempire le tartellette)
10) Agretti (barba di frate): 100 g (peso degli agretti già puliti)
11) Olio e.v.o: 3 cucchiai
12) Aglio: 1/2 spicchio
13) Pistacchi: 40 g
14) Sale q.b.
15) 1 cucchiaino di paprica dolce

Preparare un impasto con i primi 8 ingredienti, formare un panetto, avvolgerlo in un sacchetto di nylon per alimenti ben chiuso e metterlo in frigorifero per un'ora.

Accendere il forno a 180° C. Ungere e infarinare gli stampi per tartelletta. Stendere l'impasto fra due fogli di carta forno fino all'altezza di 3 mm e rivestirne l'interno degli stampi. Cuocere in forno a 180° per 20 minuti.

Pulire, lavare gli agretti e marinarli (magari per una notte intera) con succo di arancia o mandarino, scolarli e tritarli in un mixer insieme all'aglio, ai pistacchi e all'olio. Mescolare il trito di agretti con il formaggio labna, aggiustare di sale, riempire con questo composto le tartellette e cospargere di paprica dolce.

Con lo stesso impasto ho fatto dei salatini (steso più sottile, cottura in forno solo 13 minuti), che ho cosparso di sale rosa dell'Himalaya macinato. Ovviamente per le tartellette si può usare il formaggio cremoso preferito. Gli agretti crudi sono così saporiti che io preferisco mangiarli senza erbe aromatiche, ma naturalmente niente vieta di aggiungere erba cipollina, che è simile per forma, ma non per sapore, oppure altre erbe, non molto forti, però, altrimenti il sapore degli agretti viene nascosto.