domenica 8 aprile 2012

Uova benedette per la colazione di Pasqua

Non so se usa in tutta la Maremma la colazione pasquale che è tradizione fare nella mia famiglia: uova benedette, salame toscano, schiaccia di Pasqua. Schiaccia e salame si comprano. Ormai chi li fa più da sé?
Il problema è lessare le uova in modo che si possano sgusciare bene, senza che l'albume resti attaccato al guscio. Per chi non lo sapesse, il segreto è praticare un forellino con uno spillo nella parte più tonda delle uova prima di calarle nell'acqua bollente e lasciarle bollire per 8 minuti. Dopodiché metterle subito in acqua fredda.
E Buona Pasqua!



1 commento:

Anonimo ha detto...

Buona Pasqua!e ...io prorio non sapevo come fare con le uova sode...mi ci sono sempre lessata i polpastrelli