sabato 12 luglio 2014

Strudel di mele


INGREDIENTI

Per la PASTA
150 g di farina 00
90 g di acqua tiepida (35° C)
12 g di olio di mais + 1 filo d'olio per ungere la carta
1 pizzico di sale

Per il RIPIENO
4 mele tedesche o altoatesine, per esempio Morgenduft (900 g circa)
100 g di zucchero semolato
40 g di pinoli
40 g di uvetta
40 g di nocciole polverizzate
1 cucchiaino di cannella
Scorza di un limone grattugiata
100 g di panna acida (Sauerrahm, crème fraîche)
50 g di pangrattato
1 tuorlo
1 cucchiaio di zucchero al velo

PREPARAZIONE

Formate una fontana con la farina setacciata. Mettete al centro il sale e l'olio. Aggiungendo a poco a poco l’acqua, lavorate fino a ottenere un impasto ben liscio e non più appiccicoso, prima usando una lama, poi le dita, infine sbattendo con forza sul piano di lavoro la palla che si è formata. Fatela riposare mezz’ora avvolta nella carta da forno oliata, sotto una ciotola riscaldata.

Per il ripieno, mettete ad ammollare in acqua l’uvetta, sbucciate le mele, togliete il torsolo, tagliatele a fette sottili e mescolatele con zucchero, cannella, scorza di limone, pinoli, nocciole e uvetta strizzata.

Stendete la pasta molto sottile (cm 32 x 45 circa) sulla carta forno: sarebbe meglio allungarla a mano (invece che col matterello), prima tirandola, poi facendo scorrere il dorso delle mani infarinato sotto la sfoglia, dal centro verso l'esterno.

Lasciando un bordo di 3 cm, spargetevi sopra il pangrattato, il composto di mele e, per finire, la panna acida. Ripiegate il bordo dei lati più lunghi sopra il ripieno e arrotolate lo strudel partendo da uno dei lati corti, possibilmente senza toccarlo (altrimenti la pasta si rompe), ma con l’aiuto della carta. Comprimete bene i bordi e spennellate con tuorlo sbattuto.

Cuocete in forno per 45 minuti a 200° C.
Quando lo strudel sarà almeno tiepido, cospargetelo di zucchero al velo.


SUGGERIMENTI. Accompagnate lo strudel con panna acida e cannella (come nella foto) oppure con crema inglese; potete mettere da parte qualche fettina di mela ed essiccarla in forno (su carta da forno, a 90° C per un’ora da un lato e un’ora dall’altro).

2 commenti:

Lorenzo ha detto...

Ottimo strudel, davvero molto delizioso.

Un'arbanella di basilico ha detto...

Ciao Giovanna, benvenuta nell'Italia nel Piatto! A presto