sabato 10 febbraio 2018

Ciambella croccante alle nocciole

Nella foto, anche le scorzette d'arancia candite (vedi qui)

È una semplicissima ciambella fatta con avanzi di farine di vario tipo. Per le dosi ho fatto a occhio, nel senso che non ho seguito nessuna ricetta, ma comunque ho pesato, pensando che, se fosse venuta bene, sarebbe valsa la pena avere qualcosa di scritto per rifarla uguale. 

INGREDIENTi

70 g di farina di frumento 00 + quella necessaria per infarinare
75 g di farina di riso
75 g di fecola di patate
2 uova
220 g di zucchero semolato extra-fine
100 g di burro + una noce di burro per imburrare lo stampo
125 g di latte
Scorza di un'arancia grattugiata
30 g di nocciole tostate e tritate non finemente
1 bustina di lievito per dolci (16 g)


OCCORRENTE

1 frusta a mano
1 stampo di alluminio usa e getta alto 7 cm, largo alla base 16 cm e alla sommità 18, con foro alla base di 5,5 cm e alla sommità 3,5 cm.


PROCEDIMENTO

– Accendere il forno statico a 175° C. Con la frusta sbattere le uova con lo zucchero (non è necessario montare); aggiungere e amalgamare il burro fuso, il latte, la scorza d'arancia grattugiata, le farine e il lievito setacciati, le nocciole.

– Versare il composto nello stampo imburrato e infarinato. Infornare a 175° C per 50 minuti. Se dovesse scurirsi troppo la superficie, coprire. A questo punto il dolce sarebbe pronto, ma, se lo volete più croccante, capovolgetelo e mettetelo su una griglia per altri 10/20 minuti a 150° C, con il calore solo nella parte alta del forno. 

– Quando è pronto, cospargete di zucchero a velo. 

Nessun commento:

Posta un commento