lunedì 10 febbraio 2014

Percorso d'amore (Dessert per San Valentino)



INGREDIENTI per 2 persone
(le dosi di cioccolato sono abbondanti perché un po' andrà "perso" nel rivestimento)

Cioccolato fondente: 250 g
Cioccolato bianco: 250 g
Pan di Spagna: 1 disco
Gelatina o confettura di albicocche: 3 cucchiai
Granella di mandorle: 3 cucchiai
Fragole: 250 g
Zucchero al velo vanigliato: 2 cucchiai e mezzo
Sciroppo d'acero: 2 cucchiai
Zucchero semolato: 1 cucchiaio
Lettere L O V E  di cioccolato (potete anche farle colando il cioccolato fuso su carta forno)

PREPARAZIONE

Preparate il nastro di cioccolato fondente il giorno prima, perché dovrà stare in frigorifero. Per prima cosa, ritagliate da due grandi vassoi di stagnola (non i contenitori, proprio i vassoi ovali, più rigidi) due lunghe strisce, che unirete con nastro adesivo. Rifilatene obliquamente i lati in modo da ottenere un nastro che abbia un'estremità a punta e l'altra orizzontale. Modellate il nastro formando tre anse, di grandezza crescente dalla punta all'altra estremità (come nella foto). Accertatevi che il supporto stia "in piedi", rivestitelo di carta da forno e mettetelo su una griglia o, se non l'avete, su un tagliere rivestito di carta forno.

Fondete circa un terzo del cioccolato fondente e spargetelo sul nastro aiutandovi con una spatolina in silicone. Mettete il nastro in frigorifero per 3 ore, dopodiché fondete la metà del cioccolato rimasto e ripetete l'operazione. Rimettete in frigo e, dopo almeno 3 ore, fondete il resto del cioccolato e versatelo sul nastro, lasciandolo liscio o, se preferite, decorandolo a righe con un pennello in silicone. Lasciate solidificare una notte in frigorifero.

La mattina successiva ricavate dal disco di Pan di Spagna 4 coppie di dischetti di larghezza crescente, adeguata alla larghezza del nastro. Spalmate all'interno di ogni coppia la gelatina (o confettura) di albicocche, rivestitene anche le pareti, e rotolate le "tortine" nella granella di mandorle. Fondete 200 g di cioccolato bianco e rivestitele. Mettete al centro la lettera di cioccolato e fate solidificare in frigorifero almeno 3 ore; poi spalmatene la parte inferiore con il resto del cioccolato bianco fuso e "incollatele" così sul nastro, ancora deposto sul supporto di stagnola. Rimettere in frigo almeno 1 ora.

Tenete da parte 2 fragole e frullate le altre insieme allo zucchero al velo. Disponete il frullato a mo' di nuvola su un vassoio che possa contenere il nastro. Rotolate le altre due fragole nello sciroppo d'acero e poi nello zucchero semolato e mettete tutto in frigo.

Al momento di servire togliete il nastro di cioccolato dal supporto… se non avete paura che vada in pezzi, altrimenti lasciatelo così com'è, deponetelo sulla nuvola di frullato di fragole e aggiungete le due fragole.

4 commenti:

ileana conti ha detto...

Bellissimo e sicuramente golosissimo.
Bravissima!

Giovanna ha detto...

Grazie Ileana! Vado giusto ora a prenderne un pezzetto in frigo per merenda!

lucy ha detto...

Proprio la ricetta che ci vuole per S. Valentino!

Giovanna ha detto...

Lucy, l'ho pubblicata oggi perché per far consolidare quel nastro (tre "mani" di cioccolato!) ci vogliono due giorni. Comunque si potrebbe fare una versione più semplice: una striscia piatta!