martedì 29 maggio 2012

Il melone della fioraia


Per due persone.
Appiattire la base del melone tagliando un cerchietto sottilissimo di scorza, in modo che il frutto possa stare in piedi. Per la preparazione potete metterlo in una tazza o appoggiarlo su un anello, tipo un coppapasta, così starà più fermo.
Tagliare il melone come vedete nella foto, togliendo cioè due mezze calotte superiori ma lasciando in mezzo una striscia per il manico del "cestino".
Togliere i semi dal centro del melone e svuotarlo della polpa con l'attrezzo per fare le palline. Tagliare il bordo a zig zag con un coltellino affilato.
Riempire il "cestino" con palline di melone e di kiwi, nonché di ciliegie snocciolate e farcite di pinoli.
Aggiungere zucchero ed eventualmente il liquore preferito, oppure vino moscato, porto o spumante.
Tenere in frigorifero per qualche ora.
Decorare con rametti di menta e fiori di camomilla (qui appassiti perché li ho tenuti una notte in frigo!). Ovviamente si può accompagnare con il gelato.

Nessun commento: